Arriva IGTV, la nuova app di Instagram per caricare video lunghi fino ad un’ora

È ufficiale: il caro e vecchio Mark (Zuckerberg n.d.r.) sta facendo di tutto per eclissare il successo di YouTube, social per eccellenza dedicato al mondo dei video dove risiede buona parte dei cosiddetti influencer e dove nascono i nuovi idoli dei teenagers. E per farlo, il creatore di Facebook sta continuando ad introdurre nuove feature sui suoi social network.

La novità più eclatante riguarda Instagram, il social preferito dai millennials, che sebbene abbia fatto un notevole passo avanti grazie all’introduzione delle stories, ha sempre sofferto del limite di durata dei suoi video. Con 15 secondi a stories e 60 secondi a video postato sul profilo, i creators di Instagram (che spesso sono gli stessi di YouTube), si sono sentiti spesso limitati. Ma da oggi non sarà più così!

Instagram ha ufficialmente annunciato una nuova feature dedicata ai video che permetterà agli utenti di caricare video della lunghezza massima di un’ora. Ad accompagnare questa novità c’è IGTV, una funzione accessibile da un pulsante all’interno della homescreen di Instagram e dall’app standalone, che metterà in risalto i video popolari delle celebrità di Instagram.

A riguardo l’amministratore delegato di Instagram Kevin Systrom ha dichiarato:

È tempo per i video di fare passi in avanti ed evolversi. IGTV vi permetterà di guardare video lunghi creati dai vostri influencers preferiti.

Ma come funziona IGTV?

Semplice, IGTV permette a chiunque di essere un creator, non solo a quelli che sono già famosi. Tutti gli utenti (tranne gli account più piccoli e quelli nuovi) potranno caricare video verticali di un’ora attraverso l’app di Instagram o il web. Nell’app dedicata a IGTV, ma anche direttamente su Instagram, gli utenti potranno vedere una varietà di video più lunghi, scorrere verso l’alto per scegliere dei video consigliati o popolari, vedere i video creatori che stanno seguendo e avranno un’opzione per continuare a guardare i video avviati in precedenza. Gli utenti riceveranno anche notifiche da IGTV che li avvisa di nuovi contenuti caricati dai creators che seguono. IGTV permetterà inoltre ai creatori di sviluppare canali Instagram contenenti tutti i loro video a cui le persone possono iscriversi, i creators dal lato loro potranno inserire collegamenti nella descrizione dei loro video per indirizzare il traffico altrove.

E per le monetizzazioni su IGTV?

Al momento il team di Instagram ha annunciato che non ci saranno pubblicità sulla nuova piattaforma, ma che comunque presto verranno implementate per permettere ai creators di monetizzare i propri contenuti, proprio come già succede su YouTube.

Dal canto suo Facebook sta lavorando in parallelo, ma proponendo novità diverse: i video diventano infatti interattivi, offrendo allo spettatore una visione non più passiva, ma coinvolgente. Facebook ha infatti annunciato un nuovo set di funzionalità video che coinvolgano fisicamente l’utente, come ad esempio quiz interattivi in stile Trivia o sondaggi di diversa natura come far scegliere agli utenti tra due o più opzioni quelle che preferiscono.

Ma il vero punto focale sono proprio i quiz, che puntano a sostituire quelli che una volta erano i quiz a premi in televisione: nella nuova feature di Facebook il brand può creare una serie di domande con ognuna con una risposta corretta e le persone vengono eliminate dal gioco quando rispondono in modo errato. Man mano che gli utenti vengono eliminati, il montepremi sale, coinvolgendo gli utenti in un gameplay compulsivo e avvincente.

È chiaro, oggi più che mai, che i social siano diventati la nuova televisione dei giovani e Instagram e Facebook vogliono diventare il nuovo punto di riferimento del settore, rubando il primato a YouTube e a tutti i possibili competitors.

To The Table: il menu digitale facile, veloce e gratuito
Il Club delle Ricette, 100mila Followers in 9 mesi!
Instagram: Influencer sempre meno influenti. È ora che i Brand ne prendano atto.
I Social non sono morti. È ora che i Brand rispondano.
Tagli a BuzzFeed, Huffington Post e Verizon, new media in crisi
New York Times, 700 milioni di ricavi solo con il digitale. Ecco come.
Messenger, ora si possono cancellare i messaggi come su WhatsApp
Instagram, arrivano i Quiz nelle Stories
Tendenze Social Media per il 2019
UFO Verde e Viola Protone: ecco i Trend dei Colori nel 2019
Facebook e la Chiusura “Preventiva” di Pagine e Gruppi
Facebook (non) è Morto
Il Cucchiaio d’Argento supera i 3 milioni di Fan
Ecco come funziona davvero l’algoritmo di Instagram
Arriva IGTV, la nuova app di Instagram per caricare video lunghi fino ad un’ora
Il nuovo logo di Canale 5? L’ennesima occasione mancata in casa Mediaset
Quattroruote al Salone di Ginevra: Sempre più Social, Sempre più live!
Pandoro o Panettone? Il Sondaggio live più virale di Facebook
Alice TV, Prima Diretta Mondiale in Simulcast Digitale Terrestre – Facebook
Il Cucchiaio d’Argento raggiunge quota 2 milioni di fan
Il Cucchiaio d’Argento: 1 milione di fan! 100 mila fan in soli 7 giorni!
Il Cucchiaio d’Argento, 100.000 fan in 30 giorni! Un caso di Successo
Red Bull “Non ti mette le ali” e scatta una sanzione da 13 milioni di dollari
Il Nuovo Spot per la Fiat 500X
Quattroruote Advisor, la nuova Welcome Page
#Ristoranti la nuova Mobile App firmata Il Cucchiaio d’Argento
Il Cucchiaio d’Argento, La Nuova Piattaforma Quiz per chi Ama il Cibo

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più: Info sui cookiePrivacy Policy