Instagram: Influencer sempre meno influenti. È ora che i Brand ne prendano atto.

Crolla l’engagement degli Influencers e il numero di followers. Che sia la volta buona che il mercato se ne liberi? Speriamo.

Che noi di Ducklab non siamo mai stati sostenitori dell’influencer marketing non è cosa nuova: da tempo sosteniamo infatti che una strategia comunicativa basata su individui dall’egocentrismo incalcolabile è inconcepibile. Ora però, a darci ragione ci sono i numeri, e sui numeri non si “filosofeggia”! E la matematica -quella vera, non dei like comprati– non è un’opinione.

Un’indagine firmata da Mobile Marketer su dati InfluencerDB ha dimostrato che le timeline di Instagram sono così affollate di post sponsorizzati e “markettate” da influencer legate a eventi, prodotti o servizi promossi da aver stancato gli utenti ed aver perso così ogni possibile interesse. Secondo l’analisi l’engagement di quel tipo di contenuti è ai minimi storici, dal 4% al 2,4% fino ad arrivare a un imbarazzante 1,9% per i post non sponsorizzati. Insomma più che un calo un vero e proprio tonfo che dovrebbe far riflettere i “”guru“” della comunicazione swag dalle parti della Madonnina.

Che dire? Forse la gente si è un po’ stancata di tutte queste markettate? Che niente niente forse hanno iniziato a cogliere che nulla è fatto per nulla -soprattuto sull’internet? Fatto sta che un’altro bel segnale ai santoni della città delle riunioni infinite -dove poi non si conclude mai nulla- arriva da un’ulteriore approfondimento dell’indagine fatta.
Sembra infatti che gli influencer dal seguito più ridotto, quelli da poche migliaia di follower, se la cavino meglio in termini di coinvolgimento dei propri seguaci. Se l’engagement fra chi vanta oltre 10 mila follower è di appena il 3,6% per quelli che contano fra 5 e 10 mila affezionati sale all’8,8% e per chi viaggia tra i mille e i 5 mila fan si attesta al 6,3%.

Un’ulteriore aspetto molto importante è l’attitudine local degli influencers che meno hanno risentito di questo calo e che anzi, ne hanno giovato! Più l’influencer è della provincia più riesce a catturare l’attenzione dei suoi follower.

Insomma, secondo noi il succo di tutta questa storia resta sempre uno: perché diamine un’azienda deve continuare ostinatamente a promuovere i propri prodotti affidandosi ad influencers che un giorno propongono il loro prodotto e il giorno dopo quello di un concorrente?! Forse è ora che si torni a studiare una comunicazione incentrata sul brand e non su chi lo veicola!

Letture Consigliate:

Il Club delle Ricette, 100mila Followers in 9 mesi!
Instagram: Influencer sempre meno influenti. È ora che i Brand ne prendano atto.
I Social non sono morti. È ora che i Brand rispondano.
Tagli a BuzzFeed, Huffington Post e Verizon, new media in crisi
New York Times, 700 milioni di ricavi solo con il digitale. Ecco come.
Messenger, ora si possono cancellare i messaggi come su WhatsApp
Instagram, arrivano i Quiz nelle Stories
Tendenze Social Media per il 2019
UFO Verde e Viola Protone: ecco i Trend dei Colori nel 2019
Facebook e la Chiusura “Preventiva” di Pagine e Gruppi
Facebook (non) è Morto
Il Cucchiaio d’Argento supera i 3 milioni di Fan
Ecco come funziona davvero l’algoritmo di Instagram
Arriva IGTV, la nuova app di Instagram per caricare video lunghi fino ad un’ora
Il nuovo logo di Canale 5? L’ennesima occasione mancata in casa Mediaset
Quattroruote al Salone di Ginevra: Sempre più Social, Sempre più live!
Pandoro o Panettone? Il Sondaggio live più virale di Facebook
Alice TV, Prima Diretta Mondiale in Simulcast Digitale Terrestre – Facebook
Il Cucchiaio d’Argento raggiunge quota 2 milioni di fan
Il Cucchiaio d’Argento: 1 milione di fan! 100 mila fan in soli 7 giorni!
Il Cucchiaio d’Argento, 100.000 fan in 30 giorni! Un caso di Successo
Red Bull “Non ti mette le ali” e scatta una sanzione da 13 milioni di dollari
Il Nuovo Spot per la Fiat 500X
Quattroruote Advisor, la nuova Welcome Page
#Ristoranti la nuova Mobile App firmata Il Cucchiaio d’Argento
Il Cucchiaio d’Argento, La Nuova Piattaforma Quiz per chi Ama il Cibo

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più: Info sui cookiePrivacy Policy